Accedi

Area Clienti TAD

Username *
Password *
Ricordami
Seguici su:

Nuovo attacco ransomware che infetta i PC degli utenti italiani

Si tratta di un ransomware già noto, che il più delle volte agisce tramite l’accesso remoto, ma nelle ultime ore si sta diffondendo tramite una ondata di e-mail di spam. Come tutti i ransomware, Dharma cripta i dati del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto (ransom) da pagare per rimuovere la limitazione.
 
 

Nello specifico il ramsoware si sta nascondendo in alcune e-mail con titolo Fattura N°, Sentenza o Dimissioni come questa in basso, contenente un link a un documento OneDrive che una volta scaricato e aperto infetta il PC del malcapitato.

Al momento, se foste colpiti dal ransomware, non c’è modo di decriptare i file infetti, se non quello di pagare il riscatto o sostituirli con un backup. Per tanto vi consigliamo caldamente di fare attenzione a questo tipo di e-mail, e più in generale di non scaricare e aprire file di dubbia provenienza.

TAD Solutions utilizza i cookie sul proprio sito per offrirti una migliore esperienza digitale. Procedendo con la navigazione ci autorizzi a memorizzare e ad accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Potrai modificare le tue preferenze in qualsiasi momento nella sezione "Cookie Policy" della nostra politica in materia di cookie.